venerdì 22 marzo 2013

DISAPPUNTI, SMARRIMENTI, TENEREZZA


P.S. anticipato

24 marzo
Non so come ho fatto, ho trafficato per un giorno per sostituire il filmato semimuto per i tagli imposti  dalla rete per via dei diritti d'autore. 
Non mi dilungo sulle difficoltà insormontabili per un non informatico di aver ragione dell'opposizione impietosa dello strumento. 
Dopo aver sostituito i brani incriminati con tre pezzi rifatti dal sottoscritto ( ho blin-blinato, per dirla con mia madre ) ho ingaggiato il corpo a corpo e adesso un filmato c'è, anche si mi pare instabile. 
Ho lasciato per sicurezza anche il vecchio e non se ne parli più.




Quando Alberto C. mi ha detto che aveva visto il post "Xmas" e che gli era piaciuta la nostra casa di via Carlo Alberto, a Torino, mi è venuto in mente che avevo girato una breve sequenza che, con macchina a mano, inquadrava tutti gli ambienti di quell'appartamento.
Li avrei rivisti volentieri anch'io, perchè è ormai da dieci anni che ce ne siamo andati. 
Ho cercato e non ho trovato.
Magari, chissà, salterà fuori qualcosa prima o poi.
Avevo pensato anche di postare un trattamento intitolato "La terza luna" e anche lì: cerca nel computer, negli hard disc esterni, niente. 
Dove diavolo posso averlo salvato ? Ma poi, l'avrò salvato ?
Però ho trovato una copia cartacea. Del 2002, quindi recente, e allora ? 
Vabbè, la trascriverò e la posterò.
Intanto tra il materiale video è saltata fuori roba dell'estate del 1990, a Rueglio e dintorni.
Il 27 gennaio 2012 avevo postato un video dell'87 dove compariva Bebe, e il 26 novembre dello stesso anno c'è il post "Summer '94",  sempre a sfondo ruegliese. 
Adesso questo materiale.
Ormai sono piuttosto confuso rispetto a quello che ho postato e no, e anche sconcertato dai non ritrovamenti, o dai ritrovamenti in luoghi inaspettati ( ad esempio su Youtube  alla voce Pit Formento, oltre agli altri video ne ho trovati un paio che non ho mai utilizzato per un post) insomma devo cercare di fare ordine, soprattutto in testa, e poi si vedrà.
Sono costretto a segnalare che, nel frattempo, la mannaia del diritto d'autore si è abbattuta anche sui miei filmatini "di famiglia" per cui ci sono dei momenti del video ammutoliti dall'intervento brutale dei "padroni del vapore". 
Che si fottano.
Intanto butto dentro questa estate del '90, che comincia con un frammento dell'87 de "La Panchina" (che prima o poi posterò, spiegandone la genesi, visto che me la sono ritrovata su Youtube). 
Prosegue con una Pasquetta dell'88 che è una visione malinconica del gruppo di allora, assottigliato oggi dalla scomparsa di Bebe e Massimo. 
Si prepara al '90 con un frammento dell'89 che vede prima mia madre sbuffante e poi Laura e il sottoscritto.
Finalmente del '90 ci sono frammenti di una cena dove trovo mio padre che mi intenerisce,  sia lì che da solo, con le sue carte geografiche e i passaggi di mia madre. 
Lei compare nella sequenza successiva con un paio dei suoi numerosi occhiali formato televisore, durante una gita a Cantoncello. Seguiamo io, Pierangelo, Davide e Laura a Spinalba.
Poi c'è un breve e - per me - divertente momento a tavola, con Laura e i miei, in cui ritrovo lo spirito che ha contraddistinto la relazione dei miei genitori tra loro e di loro col mondo.
Si prosegue con una sequenza di piazza, con l'avvicendarsi di figure che partecipavano ai giorni di festa di quelle estati fitte di eventi.
Pierangelo, Gianluca, Giorgio e Maria, Gina e Bebe che se ne sono andate, mio padre che è con loro, mia madre con un altro paio dei suoi famigerati occhiali che conduce una troupe Rai, tanti altri che a rivederli mi ricordano quanto fossero belle quelle estati.
Concludiamo un po' maliconicamente con una gita alla Bocca delle Oche, con Laura, Angela, Pierangelo, Gianluca, Furio e Alessandra.
Furio e Alessandra abitavano sotto di noi in via Carlo Alberto, Gianluca un paio di piani sopra.
Nessuno di noi abita più lì.







Nessun commento:

Posta un commento