martedì 8 agosto 2017

Miriam Mode







Oggi è uscito su un blog letterario un racconto di Laura.
Duro, senza scampo. 
A volte mi chiedo dove trovi l'ispirazione per tratteggiare personaggi e situazioni con questa umanità spietata. Se lo chiedo a lei risponde che sono storie che ha sentito, gente che ha conosciuto e  che si prestava a fornire la fisionomia ad un'invenzione.
Prosa secca, mozzafiato.
Proprio brava.


Clicca sul link qui sotto

https://www.lottavo.it/2017/08/miriam-mode-un-racconto-di-laura-bettanin/

domenica 6 agosto 2017

A STRADE PERCORSE 14



Grazie a Speedy dispongo di immagini di una cena a casa sua e della festa per i 70 anni di Roby.
Per ciò che concerne la festa non posso che unirmi al coro di stupore delle amiche che su FB rilevano la sorprendente rassomiglianza tra Roberto e suo figlio, che non avevo mai visto, e in cui ho rivisto suo padre quando era ragazzo.












Quel sorriso a bocca chiusa, quel taglio d'occhi, la postura tutto concorre a restituire Roberto adolescente, per cui mi ha divertito il commento di Lellina su FB...









...che della foto che segue ha scritto che sembra il figlio con una parrucca bianca.










Da segnalare anche quello dell'irriducibile Margherita che ricorda con malinconica ironia circostanze che la legano sia a Roberto che a me. Qui di seguito è ritratta proprio in occasione di una di quelle "circostanze".







In terrazzo da Speedy ho rivisto con piacere qualche vecchia conoscenza - tutte comparsi precedentemente in qualche post -  



 Massimo Ceratto e Paolo Guermani



Vincenzo Natta Soleri



 Roberto Trinchero



Gigi Perotti 



Gigi e Pit - Saint Rhemy 1963



Bene, adesso torno alla ricostruzione certosina dei post censurati da photobucket  che sono molti di più di quanto pensassi, ma non è un'attività sgradevole, anzi, riguardare è una cosa che mi mancava e devo dire che a distanza di tempo sono soddisfatto del risultato. 
E' il viaggio a ritroso più onesto che mi potesse riuscire, poi si sa, la realtà è diversa per ognuno di noi, così quando racconto di accadimenti ci può essere qualcuno che ha un ricordo diverso dal mio, ma i sentimenti che li dettano, a prescindere dall'inevitabile deriva geriatrica, sono sinceri


mercoledì 2 agosto 2017

segnalazione



Sono riuscito a venire a capo della "censura" un po' fellona applicata a molte immagini del blog da parte di photobucket.
Il processo di ripristino è macchinoso e lungo, anche perchè le cancellazioni sono a macchia di leopardo, ma mi permette anche di rivedere post che avevo quasi dimenticato.
In ogni caso sono partito da "Forgotten Feelings 14" citato nel post precedente ( grazie alla rivisitazione del quale ho scoperto con raccapriccio le mutilazioni) e che in qualche modo prelude al prossimo.
Nel contempo ripristinerò - pazientemente e con tempi non brevi - tutto come prima.