giovedì 31 luglio 2014

REPARTO REPERTI 18





Pit 1971









Dalla mia carpetbag Memory Poppins è saltato fuori anche un tappo.
Quello della bottiglia di champagne sturata il giorno del mio ventunesimo compleanno.
E mettiamoci pure lui, visto che c'è...











 Pit & Giulia 1971




mercoledì 30 luglio 2014

al BARBAGIANNI





Andrea Ponso, Janis Joyce e, con cappello, Harry B. Powell



Una festa ospiti di Giovanna, la nostra amica libraia, scrittrice e dispensatrice di indomita bontà.
Una chiamata a celebrare libri, affetti, nascite e rinascite cui hanno risposto con sollecitudine dalle Alpi alla Piramidi.
Pomeriggio con spettacolo e serata con cibo di casa dall'equipe del Barbagianni.
E Giovanna e Diego anfitrioni affettuosi.
Spero arriveranno altre fotografie.




Pit, Heman Zed, Janis Joyce e Laura Liberale





martedì 29 luglio 2014

Regalo di compleanno







Nel giorno del suo genetliaco Speedy ha ricevuto un regalo indimenticabile: suo figlio Francesco si è laureato in Giurisprudenza.
Non voglio soffermarmi sul felice coniugarsi dei due eventi quanto sulle immagini di loro due.







Speedy ( il dottor Franco Rutigliano) gongolante e Francesco che se lo guarda con affettuosa, "paterna", benevolenza.








E, come alle volte accade che una foto ritragga più di quello che si vede, io li osservo e mi domando chi è il padre e chi il figlio ?

lunedì 28 luglio 2014

Dalla finestra di cucina - dicembre 2008




Anche per quanto riguarda le foto relativamente recenti a volte non mancano le sorprese.
Queste sono saltate fuori cercando naturalmente altro e non ricordavo neppure di averle scattate.
Mi è venuta un'improvvisa nostalgia di neve e atmosfera natalizia. 
A luglio. 
Capirai...








sabato 26 luglio 2014

REPARTO REPERTI 17




Nel  febbraio del 1968 non c'erano ancora barricate e il mondo, o quantomeno una sua parte più che cospicua, si atteneva a rituali consolidati.




 ...un invito spedito da Sauze a un diciassettenne acerbo...




 Puny




febbraio 1968



 Le "debuttanti" si preparavano a festeggiare i loro diciott'anni con una dovizia di preparativi  simile a quella di un matrimonio, e così avrebbero fatto ancora per anni.


























Di queste ultime due feste c'è, al post del 19 ottobre 2012, una descrizione sufficientemente dettagliata e dei frammenti di un filmino in 8 mm.







Nel frattempo una rivolta lunga un decennio ha sparigliato il tavolo, legittimando occasionalmente le eccellenze ma soprattutto il peggio di ambedue le parti. 
Quelli che sono stati oculatamente a guardare credono di essersela cavata, e buon per loro, perchè scoprire d'essere poco più che un epigrafe può disturbare.
Per quanto mi concerne sono soddisfatto di averli bazzicati ambedue quei versanti, magari con qualche deriva schizofrenica ma senza rimpianti. E comunque uno smoking ce l'ho ancora e, occasionalmente, è tornato utile...




...vent'anni dopo...




Di questa serata ci sono immagini video al post del 31 marzo 2013




...per cui eventualmente una richiesta di "cravatta nera" out of the blue non mi troverà impreparato.














giovedì 24 luglio 2014

FORGOTTEN FEELINGS 14










Questo è il pediatra Roberto Oggero, già intravisto nel post del 25 dicembre 2011 e che compare qua e là in vecchi super 8 e fotografie, oggi esimio professionista ma, in una vita precedente, l'amico che mi ha strappato le risate più a crepapelle che mi ricordi.



a Vulcano nel 1976









a Sestrière, a casa di Fabrizio Ferreri, nel 1973








in Toscana nel 1977














a Benidorm nel 1970



...a Sauze d'Oulx...





...insieme a Montichiari...





...ad Almeria, nel 1973...






...a Sauze nel '74...





...a Torino, nell' "alloggio", al ritorno da Benidorm, nel 1970.





...e al Pick Up, per una serata un po' particolare - 22 ottobre 1972...





Ho notato che Roby tende a volte a comparire nelle foto
un po' alla Zelig, quasi ci fosse stato collocato con un fotomontaggio.
Qui con Luca Remmert en travesti e, dietro di lui la sorella 
di Anna Righini e Carlo Villanova, sempre al Pick Up.





...e qui con me e Anny Carrère nella casa di Benidorm, nel 1970.




 ...e ancora a Benidorm, sull'isola, 
con Pit e Chantal Durand nel 1971.





Proprio a Benidorm ricordo un tardo pomeriggio in cui ce ne stavamo io e lui sdraiati sulle hamacas a goderci l'ultimo carezzevole tepore del sole mentre la spiaggia si stava spopolando. 








Dove fossero gli altri non so. 
Io, in un afflato di pacificata serenità prospettica, avevo ipotizzato un futuro in cui avremmo abitato tutti insieme in una grande casa - un falansterio nello spirito di una comune - con lui, suo fratello Giorgio, Speedy, Renato, forse qualcun altro, e le nostre future famiglie.
A me sembrava un progetto bellissimo da elaborare a vent'anni, con il sole al tramonto sulla spiaggia in previsione di una notte folleggiante. 
Mi pareva persino persino praticabile.
Lui aveva ascoltato guardingo, forse addirittura un poco preoccupato. 
Allora, preso dall'entusiasmo, non avevo dato peso alla sua tiepida partecipazione, poi non ne avevo mai più parlato. 
Era stata la fantasia di un momento sospeso, ed era chiaro che Roby sapeva che non si sarebbe mai realizzata.
Abbiamo vissuto insieme, condiviso stanze, case, viaggi, avventure e interminabili risate per il tempo in cui queste cose si fanno con facilità, poi ci siamo avviati ciascuno per la propria destinazione, ansimando verso il proprio ruolo nel mondo e disimparando a giocare.
Però, per il tempo che è durata, è stata così intensa che ha contribuito ad arricchire provviste di memoria fino alla fine del giro di giostra, e di questo a quegli amici non posso che essere riconoscente.




 a Sauze d'Oulx - Xmas holidays 69/70















...al Charlie Brown ascoltando Patrick Samson
Xmas holidays 70/71...



 
...sempre al Charlie, con Pit e Fulvio Tasso...




...con suo fratello Giorgio, a bordo della Mini,
teatro di molteplici, memorabili viaggi a tre...




 sul terrazzo di casa a Benidorm, nel '70





...e un controllo alla Mini, stesso anno stesso luogo...





...con Giorgio nel '71, sempre a Benidorm...











...con Paolo Ferrando...





a sinistra Patrizia Canuto a destra Laura Quaranta
storiche fidanzate rispettivamente di Roby e di Giorgio 





loro due a Sauze, nel periodo del servizio
militare di Giorgio





dopo una notte di bivacco in una caletta
 dalle parti di Palinuro, nell'estate del 1972

















con Rodolfo Schieroni ad una delle cene di rimpatriata
organizzate da Speedy al Du Parc...





...e alla presentazione e "Il sostituto" - 2011




Ecco. Qualche piccola traccia di un gran bel viaggio, per i tratti che si sono percorsi insieme.
Per quanto mi concerne a volte sono ancora seduto su quella Mini Minor, sonnecchio sul sedile posteriore appoggiato ai bagagli, spesso mi abbandono ad incontenibile ilarità per quello che dicono e per come lo dicono i due fratelli, e intanto si viaggia, spesso di notte, a volte perdendoci. 
Mi sento "a casa".