giovedì 20 agosto 2015

QUARANTENNALE tre




Ho scansionato una busta di negativi che riguardano momenti di pausa durante la lavorazione di uno dei miei primi super 8.







Si intitolava enfaticamente "Realtà, sogno e passione di un amico ospite della casa di cura di P." dove P. sta per Poirino, la location nella casa di campagna di Giulia Sarti, a Poirino per l'appunto.
(c'è un post al 19 marzo 2011 con dei frammenti di quel filmetto).
Quello che mi ha lasciato perplesso è che quasi tutte le amiche e gli amici ritratti - cooptati come interpreti - hanno un'aria un po' mesta, meditabonda, e mi è venuto il dubbio che durante quei due giorni - il 12 e 13 aprile del 1975 - si siano visti costretti a fare cose di cui non comprendevano il significato ma che sospettavano fossero considerevoli cazzate, forse non supponendo che neppure io, che chiedevo loro di farle, padroneggiavo il senso di quello che intendevo affermare, travolto com'ero da un coagulo di approssimazioni metaforiche, simboliche e tecniche.



 Alessandra Mattirolo, Vanni Corbellini, 
Antì Stoppelli, Buky Barberini
   



 Valeria Grattarola





Giulia Sarti e Chelsea




Renato Bertrandi, Riccardo Donna e Gianni Sarti




 Vittoria Martinetto e Alessandra Mattirolo



 

...me...






 Mapi Soffietti e Vincenzo Natta




 Riccardo Donna e Giorgio Oggero




 Vittoria Martinetto




 Alessandra Cibrario, Vanni Corbellini, Alessandra Mattirolo
Antì Stoppelli e Valeria Grattarola




Giorgio, Vincenzo, Alessandra C., Luca Bossi, Vanni




 Gianni Sarti, Alessandra C. e Vincenzo N.




 e finalmente un sorriso !



2 commenti:

  1. No ma ti prego sono emozionata. Averlo come ricordo è una cosa. Altra è vedersi. Come risuscitare. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono io che ringrazio te, chiunque tu sia.

      Elimina