giovedì 25 ottobre 2012

CICCIO



Mi ha raccontato Speedy che se n'è andato in un incidente automobilistico terrificante.
Ci eravamo frequentati molto nel 1974 - morosi di due sorelle, lui di Mapi io di Lella - ed eravamo stati a trovarle insieme, in Sud Africa.
L'ho incontrato ancora, saltuariamente, l'ultima volta a casa della sua prima moglie, per una festa a Saluzzo.
Credo che i figli suoi e quelli che Mapi ha avuto dal suo matrimonio con Marco abbiano all'incirca l'età che avevo io, allora.
Chissà se si conoscono. 
Se sanno che la loro mamma e il loro papà hanno provato reciprocamente i sentimenti che probabilmente stanno animando loro.
E' poco probabile, ma a me piace pensare che potrebbe succedere.



  Schatzi Fea e Ciccio Cravetto al timone, accanto a loro
Sara Provera, Pit alla chitarra, in navigazione
dall'Elba ad Alassio - estate '74




Ciccio e Mapi - Johannesburg 25.12.74



P.S. del 23 aprile 2013


Ho trovato un'altra fotografia di Ciccio a Johannesburg.
Quell'espressione la ricordo bene, era spesso sua.
Aggiungo che nel video postato il 31.3.13,  all'inaugurazione dell'Arcadia, compare tra i convenuti.





Nessun commento:

Posta un commento