giovedì 20 novembre 2014

FOREVER GIRLS 2



Noli in una cartolina degli anni '50




Di Noli ho già scritto e illustrato nei post del 7 aprile 2014, con i frammenti in super8 di quello del 15 ottobre del 2012 e soprattutto nel post del 17 febbraio 2012, e non escludo che ci tornerò, vista l'importanza fondante che ha avuto per il mio addestramento emotivo.








In quest'altra cartolina, ancora più vecchia, ci sono al centro i "Bagni Anita", luogo d'appuntamento e di raccolta di quel gruppo di adolescenti che allora si definiva "compagnia".
Ciascuno aveva la propria, i nostri genitori, le ragazze e i ragazzi più grandi di noi, i nostri coetanei che facevano capo ad altri stabilimenti balneari.
Sulla destra dell'edificio c'è un arco. 
Introduceva ad un piccolo spazio affacciato sulla passeggiata e coperto da un graticcio di glicine. 
Quello era il "nostro" posto.




 1964 
Alcuni di noi sotto il glicine, di cui appare il tronco sulla destra. 
Di spalle io a braccia allargate sul tavolo
e un frammento di Lauretta con camicetta a quadretti.




Lauretta è stata il mio primo amore e ha suscitato gli imprevisti palpiti che i primi amori sollecitano con tanta intensità proprio perchè inediti.
Avevo tredici anni, lei undici, correva l'anno 1964 e mi era apparsa come una visione, appoggiata alla ringhiera della galleria del Lux, il cinema all'aperto di Noli, con un golfino rosa di angora e quegli occhi verdi da gatto che baluginavano incorniciati dall'abbronzatura.







Allo "Scoglio del prete"
Io in piedi, Lauretta seduta a sinistra
dietro di lei Michela a destra Barbara












Fa tenerezza e nello stesso tempo stupisce che una ragazzina, una bambina, di undici anni sia così compita, consapevole e lucida.









Nella foto qui sopra Laura, o Lauretta come è sempre stata per chi la conosceva,  è ritratta durante una gara di shake sul terrazzo dei Bagni Lido, a Noli, nel 1967.

 





Una gara che abbiamo vinto in coppia, anche se l'amore dell'estate di tre anni prima era sfumato.
Nel post del 17 febbraio 2012 "A proposito di pretesti", nel lungo excursus che riguarda le estati nolesi c'è una parte dedicata a lei. 







Ci siamo incrociati in più occasioni nel corso degli anni successivi a quel '64, sempre come vecchi amici che hanno amici in comune, poi, nel 1978 (post 17 febbraio 2012), i suoi occhi mi hanno di nuovo guardato da vicino, nell'oscurità, e hanno replicato l'incanto.





 1978

2 commenti:

  1. Io del 1950 frequentavo in quegli anni Noli, ma ero ai bagni Florida. Ricordo Barbara, Francesca che avevo conosciute la sera al bar Ardoino dove c'era la "televisione",vicino al ristorante Nazionale. E mi ero innamorato di Barbara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bentrovato ! Se abbiamo condiviso luogo e amicizie in quell'epoca magica siamo inevitabilmente iscritti allo stesso "club". Non ho capito bene se sei anche tu del '50. In quanto a Barbara era quasi inevitabile non invaghirsene. Ho visto che ti sei unito a questo blog e mi fa piacere, ma dimmi, noi ci siamo conosciuti ?

      Elimina